Oggi 36 anni, corpo nuovo, vita nuova!

primaedopo

Ciaooo, oggi é il mio compleanno, 36 anni!

Di solito non vado in giro annunciando ai 4 venti che compio gli anni, anzi, una volta evitavo anche festeggiare perchè mi sentivo triste pensando che un’altro arrivava ed io ero infelice con il mio corpo, però quest’anno ho bisogno di festeggiare tutto il mio impegno, tutta la fatica che ho fatto e faccio ancora e tutti i cambiamenti che credo che ci saranno nella mia vita. Non é solo il primo passo verso il cambiamento che é difficile, c’e la fatica di riuscire a continuare nella strada che si é decisa intraprendere, avviare il proprio cammino é piu difficile che il percorso che dovrai proseguire, ed io ho dovuto lottare tantissimo con la vocina nella mia testa che continuava a ripetere che io non c’è l’avrei fatta, tante volte é piu facile credere in uno pensiero negativo che prendere la decisione di cambiare, oggi penso: “perche non ho fatto prima?”Perche tutto ha il suo momento giusto, a proposito di questo, é da gennaio che avevo intenzione d’iniziare a fare questo sito, oggi credo che ero cosi convinta che non c’e l’avrei fatta che ho lasciato pure il blog per dopo… ovviamente ho imparato la lezione, e non mi ferma piu nessuna, neanche la mia testa che ogni tanto ancora fa la sciochina e cerca d’imbrogliarmi.. ahaha non ci casco piu 😉

baci,

Ale Paintinger

Quando mi sono innamorata dei corsi LesMills.. ed ho perso 30 kili..

Ciaooo a tutti!!

Oggi condivido con voi com’è iniziata la mia “fitnessdipendenza“. Ero scritta in palestra da tanto tempo, solo che praticamente pagavo e non ci andavo mai, avevo sempre una scusa pronta, ognitanto ancora devo litigare con quella “vocina” dentro nella mia testa che mi dice di lasciare per domani tutto..

ok, torniamo alla palestra… Pagavo, ci andavo una volta al mese, quando non pioveva, quando non passava il mio programma preferito in tv, quando non avevo il ciclo, quando non dovevo aspettare un’amica venire da me a prendere il caffè, quando avevo dormito bene la notte, quando trovavo qualcuno che venisse con me, insomma, queste erano le scuse migliore che trovavo sempre per non andarci, però intanto pagavo…