Perchè ero grassa…

Prima, vi devo dire che al culmine dei miei 100 chili a gennaio di quest’anno, e un po ‘di più anni fa, io non mi vedevo grassa, non mi guardavo nello specchio, non sceglievo i vestiti che volevo, ma solo quelli che mi stavano, spesso facevo battute sul mio corpo, tutto ciò che accadeva di buono nella mia vita festeggiavo mangiando, oppure perché ero triste, ansiosa, preoccupata, mangiavo per ricordare, per dimenticare, per consolarmi, tutto girava attorno al cibo e tutto “finiva” in cibo nella mia vita, ma, non mi vedevo grassa.

E nonostante l’aspetto “felice”, non mi sono mai intimidita dalle donne più belle, o sentita inferiore a loro, ero infelice, chi mi guardava se ne accorgeva che avevo questa specie di ombra.

Stiamo diventando multilingue..

Ciaooo, é con gran piacere che da oggi il mio sito diventerà multilingue, visto che sono brasiliana, scriverò anche in portoghese ed inglese 😉

baci,

Ale Paintinger

Ogni piccola sfida e’ un passo avanti!

Nella vita, la pazienza non è sull’attendere, ma si, sulla tua capacità di mantenere un’atteggiamento positivo mentre lavori duramente per raggiungere i tuoi sogni. Se stai provando dovrai andare fino alla fine, altrimenti non otterrai nulla fermo sulla partenza. Questo può significare la perdita di stabilità e conforto per un pò di tempo, questo potrà dire uscire dalla tua zona di conforto, oppure la critica di chi conosci ed anche tanto tempo da solo. Però sarà la tua motivazione a fare che le grande cose siano possibile. Tutto é una prova della tua determinazione, di quanto vuoi veramente. E, se vuoi, c’è la farai anche con tutte le probabilità di fallire. Ed ad ogni passo raggiunto ti sentirai meglio, e sarai sempre più vicino alla tua meta.

Allora immagina dove vuoi arrivare e comincia adesso a fare i passi necessari per la realizzazione dei tuoi sogni, non devi per forza aspettare lunedì per iniziare la dieta..

Alimenti funzionali..

Gli alimenti detti funzionali o nutraceutici sono quelli ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo come: le vitamine, omega3, omega6, probiotici, antiossidanti, enzimi, oligoelementi, minerali..

Nel corso degli ultimi mesi, io ho dovuto cambiare stile di vita per poter raggiungere obbiettivi come : dimagrire, tonificare, migliorare la salute senza spendere troppo ed allo stesso tempo rafforzare il mio sistema immunologico. Allora ho iniziato a fare una ricerca per inserire nella mia dieta alimenti tipo le noce, semi di chia, farina di semi di lino, integrale ecc. Gli alimenti ricchi in fibra per esempio aiutano a ridurre il colesterolo, hanno una digestione più lenta degli altri, cosi ti saziano di più e quindi ti aiutano a perdere peso in modo sano e senza fare cambiamenti troppo drastici e ti regolano anche l’intestino a chi potesse avere problemi di costipazione.

Oggi 36 anni, corpo nuovo, vita nuova!

primaedopo

Ciaooo, oggi é il mio compleanno, 36 anni!

Di solito non vado in giro annunciando ai 4 venti che compio gli anni, anzi, una volta evitavo anche festeggiare perchè mi sentivo triste pensando che un’altro arrivava ed io ero infelice con il mio corpo, però quest’anno ho bisogno di festeggiare tutto il mio impegno, tutta la fatica che ho fatto e faccio ancora e tutti i cambiamenti che credo che ci saranno nella mia vita. Non é solo il primo passo verso il cambiamento che é difficile, c’e la fatica di riuscire a continuare nella strada che si é decisa intraprendere, avviare il proprio cammino é piu difficile che il percorso che dovrai proseguire, ed io ho dovuto lottare tantissimo con la vocina nella mia testa che continuava a ripetere che io non c’è l’avrei fatta, tante volte é piu facile credere in uno pensiero negativo che prendere la decisione di cambiare, oggi penso: “perche non ho fatto prima?”Perche tutto ha il suo momento giusto, a proposito di questo, é da gennaio che avevo intenzione d’iniziare a fare questo sito, oggi credo che ero cosi convinta che non c’e l’avrei fatta che ho lasciato pure il blog per dopo… ovviamente ho imparato la lezione, e non mi ferma piu nessuna, neanche la mia testa che ogni tanto ancora fa la sciochina e cerca d’imbrogliarmi.. ahaha non ci casco piu 😉

baci,

Ale Paintinger

Quando mi sono innamorata dei corsi LesMills.. ed ho perso 30 kili..

Ciaooo a tutti!!

Oggi condivido con voi com’è iniziata la mia “fitnessdipendenza“. Ero scritta in palestra da tanto tempo, solo che praticamente pagavo e non ci andavo mai, avevo sempre una scusa pronta, ognitanto ancora devo litigare con quella “vocina” dentro nella mia testa che mi dice di lasciare per domani tutto..

ok, torniamo alla palestra… Pagavo, ci andavo una volta al mese, quando non pioveva, quando non passava il mio programma preferito in tv, quando non avevo il ciclo, quando non dovevo aspettare un’amica venire da me a prendere il caffè, quando avevo dormito bene la notte, quando trovavo qualcuno che venisse con me, insomma, queste erano le scuse migliore che trovavo sempre per non andarci, però intanto pagavo…

Ho FAME!! di cosa?

Perché mangio?

Perche ho fame! Una volta quando ero in’ansia io non avevo fame, ma mangiavo, anzi, m’ingozzavo, fino a sentire lo stomaco scoppiare, e quella sensazione sparire. Magari, si, quell’ansia andava via, però dopo quello che rimaneva era un senso di colpa, tristezza, di fallimento, perché non riuscivo a controllarmi, a volte non riuscivo neanche a identificare la fame biologica da quell’emotiva. Mangiavo perché anziché dire che magari avevo bisogno di un’abbraccio, di sentirmi rassicurata, di credere che tutto sarebbe andata bene e quel male,dolore o preoccupazione che mi faceva stare cosi male sarebbe passato.     Quando riusciamo a identificare se abbiamo davvero fame perchè il nostro corpo ne ha bisogno di nutrimento, abbiamo già dato un grosso passo in direzione al cambiamento.

Non é un cammino facile, ma non é neanche impossibile, adesso quando mi sento in’ansia vado in palestra oppure chiamo un’amica, oppure vado a farmi una passeggiata e nei momenti che ho bisogno di masticare qualcosa, mangio una gomma, anche 30 si mi servono..

un’abbraccio,

E’ la mente che crea il corpo.

Una volta che si prende coscienza del problema, possiamo partire.

Per iniziare dovrai cercare d’immaginare il corpo che vorrai avere, cercare dentro di te la voglia per raggiungere questo “corpo”, crea un’obbiettivo, qualcosa che si possa lavorare un po alla volta, per esempio: perdere 5 kili in un mese, é una cosa possibile. Cerca un personal trainer, un’amico, qualcuno che sia autorizzato a sgridarti/incoraggiarti nei momenti difficile. Dovrai convincerti con tutte le tue forze che c’è la farai, lavora prima con la mente, é più importante che con il corpo, dovrà essere la volontà a portarti avanti superando il dolore, dovrai pensare che ogni esercizio che farai ti stara avvicinando di piu ai tuoi obbiettivi, e fai il massimo per arrivarci..

Ogni tanto faccio cosi mentre mi alleno: abbasso la testa e cerco di visualizzare il corpo che voglio avere, e questa cosa mi da la forza di finire l’esercizio.

Ci sarò per te ;), puoi contarci..